Grande partecipazione al Premio Zavattini 2019/20
14 ottobre 2019
Premiato “Then & Now” al Fano International Film Festival
26 ottobre 2019

I nove progetti finalisti dell’edizione 2019/20

La Giuria del Premio Zavattini, presieduta dal regista Gianfranco Pannone e composta dal produttore Gianluca Arcopinto, dalla montatrice Ilaria Fraioli, dal montatore Angelo Musciagna, dalla docente universitaria Stefania Parigi, ha selezionato i nove progetti finalisti dell’edizione 2018, i cui autori potranno partecipare al percorso formativo e di sviluppo che prenderà avvio sabato 9 novembre 2019, quando saranno presentati in un incontro pubblico previsto alle ore 12, presso la Sala Zavattini della Fondazione Aamod (via Ostiense 106). I giurati hanno espresso un generale apprezzamento per la qualità e la varietà dei progetti pervenuti, pur ravvisando, in alcuni casi, il ricorso a formule consolidate, anche nell’uso del materiale di repertorio, nel narrare il rapporto tra memoria e presente.

Ecco i titoli e gli autori finalisti: La scelta di Lorenzo Conte, Agnus Dei – San Vittore 1946 di Livio Remuzzi, Lo stato del montaggio di Marta Basso e Marina Perrone Capano, Un bacio tra le rovine di Giulia Casagrande, Het – Fine di Santiago Torresagasti, Ctrl di Stiven Zaka Cobani, Buio in sala di Valeria Civardi, Il mare che non muore di Caterina Biasiucci, Mezzogiorno di fuoco di Marco Signoretti.

Agli autori e alle autrici vanno gli auguri di buon lavoro di tutta la Giuria e della direzione del Premio Zavattini.

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *